Qui trovi le Chat Regionali Whatsapp di HARLEYSTI.COM !

Gruppi Harleysti Whatsapp
Ecco le 12 finaliste del concorso Battle of the Kings ! | HARLEYSTI.COM
Ecco le 12 finaliste del concorso Battle of the Kings !

Ecco le 12 finaliste del concorso Battle of the Kings !

HARLEY-DAVIDSON ALBA PATANUTA

Il team Custom King è composto da tecnici ufficiali H-D Alba, il cui obiettivo quotidiano è coniugare arte e tecnica per il raggiungimento di realizzazioni originali. Tutti lavorano e studiano motociclette e componenti originali Harley-Davidson almeno da 12 anni: per loro, “la customizzazione è arte applicata e lo spirito del mondo H-D”. La loro passione per il mondo Harley-Davidson trova la propria espressione nell’esaudire le richieste più disparate. Abbiamo cercato di raggiungere l’essenzialità dello Sportster, coniugando innovazione, spirito “racing” e tradizione e deciso di declinarla in uno stile aggressivo e dark, scegliendo parti e accessori Harley-Davidson: il manubrio Iron, pedane e manopole della serie “Defiance”, ammortizzatori Screamin Eagle “Piggyback shocks” e il copripignone della serie “Rail collection”. Alcuni elementi sono stati realizzati “in casa” nella nostra officina: gli scarichi, la tabella col nostro numero distintivo, con effetto lucido/opaco, la verniciatura con effetto traslucido “Red smoke”, di nostra ispirazione. Contributi esterni: il faretto Led, il filtro a cono “Chrome Velocity Stacks”, la sella “solo” della Biltwell Inc., la staffa di riposizionamento bobina e il parafango posteriore Cult Werk, puro stile Bobber.


H-D ROUTE 76

Realizzata da Luca Fava, tecnico nonché titolare della concessionaria, questa XL1200CX Roadster è stata immaginata pensando ai percorsi in fuoristrada o ad escursioni in mezzo alla natura. Risaltano infatti gli pneumatici scolpiti, le sospensioni rialzate ed il manubrio più alto. Il piccolo cupolino, i paramani, le pedane dentate, le griglie dei fari ed un infinità di più o meno piccoli dettagli contribuiscono a donare alla moto l’aspetto immaginato. Colore necessariamente verde pensando alla natura ed al territorio della nostra bella regione.


H-D PERUGIA

“BombTrack” è un Roadster che richiama storie di competizioni, di asfalto, di terra battuta. È una ricerca minimalista dell’essenza che lega la moto al suo rider. Serbatoio ridotto all’osso, così come la coda; motore enfatizzato da carter H-D “Rail Collection”, sospensioni S.E. posteriori, impianto di scarico Racing all’insegna delle performance, cupolino creato da un parafango V-Rod… BombTrack è un insieme di accessori H-D, parti create a mano e accessori artigianali. Nulla è lasciato al caso. Harley-Davidson Perugia, la nostra “mission” è rendere i “ferri” dei nostri clienti unici! Curatore progetto BombTrack: Alessandro Mannucci Tecnico specializzato: Alessandro Testini Dealer: Bruno Ranucci


H-D BOLOGNA

Questa volta, nel reparto H-D Bologna engineering, sulla base della 1200 Roadster, abbiamo lavorato per ottenere una moto mozzafiato, che possa sembrare una moto di serie, con tratti moderni che si integrano in maniera equilibrata e ottimale con linee molto più vintage. Dopo il grande successo nella Battle of the Kings 2015 della nostra scrambler su base Street 750 e l’ottimo secondo posto conquistato, abbiamo deciso di ripeterci con una moto che abbiamo chiamato “Project #002” i tratti e i colori della moto richiamano la precedente versione, che ovviamente era marchiata con il numero #001, ma nella realtà tutto è cambiato. Fanali e frecce a led, forcella, cerchioni, fanno capire fin da subito che la moto è di nuova realizzazione, mentre: manubrio, serbatoio, sella e impianto di scarico conferiscono alla moto una età indefinita ma sicuramente non moderna con collocazione tra la fine degli anni 60 e i 70. Semplice, linee pulite, colori sobri ma non comuni, colpiscono subito lo spettatore che rimane sorpreso di trovare una moto Harley con ruote tassellate che sembra appena uscita dalla fabbrica di Milwaukee, uno sguardo più attento poi rivela i dettagli, tipo ammortizzatori Harley genuine montati in maniera asimmetrica per poter alloggiare il terminale Akrapovic, frecce posteriori invisibili integrate nel supporto ammortizzatore, manopole H-D e filtro aria a vista dichiarano lo spirito custom. “Project #002” la scrambler che nasce dall’officina H-D Bologna per l’utilizzo quotidiano e per quelle persone che le strade sterrate le affrontano, invece che evitarle.


H-D MONZA

Abbiamo voluto fare una moto vecchia, che richiamasse gli anni 70 quando la TV era in bianco e nero e di inverno c’era la nebbia , la benzina era rossa e puzzava da morire. Le macchine , le moto , le cose degli anni 70 non erano belle, aggraziate e proporzionate come ora, anzi molti tratti erano bruttini o esagerati. Pero’ avevano carattere, avevano anima.Oggi, molte volte, per identificare un auto cerchi il logo del produttore. Allora non succedeva. La nostra roadster e’cosí , non cerca di piacere, non abbiamo cercato accessori e modifiche “politicamente corretti “ che avrebbero riscontrato sicuro consenso . Lei e’come una bella ragazza con il naso grosso, non smetti di guardarla !


HARLEY-DAVIDSON ONORIO MOTO

Il nome che abbiamo scelto per la nostra moto è STAY GOLD, un richiamo ai dorati anni ’70. E’ un termine proprio dello slang americano, derivato dalle opere del poeta Robert Frost. E’ un invito ad essere coerenti, restare giovani e tenere fede alle proprie origini. Per la nostra Roadster 1200 ci siamo ispirati alla moto Malanca 125 e alla speciale colorazione JPS per la E2CS (John Player Special Lotus). TEAM CUSTOM KING Mauro Fabris, lavora sulle moto da 25 anni, ha partecipato come tecnico a diversi campionati mondiali di Superbike prima di specializzarsi sulle Harley-Davidson®. Samuel Palazzi, è meccanico da 10 anni, ed è cresciuto all’interno dello staff tecnico Onorio Moto.Enrico Manfredini, ha lavorato nel settore automobilistico specializzandosi in verniciatura e lucidatura delle carrozzerie. Si è poi avvicinato al mondo delle Harley-Davidson®, da sempre la sua passione più grande. “Stay–stay gold. Stay–true to yourself, to your friends, and never let go.” (Cit. Robert Frost)


HARLEY-DAVIDSON AVELLINO

La nostra “Roadster” nasce dall’idea di unire tecnologia e tradizione. Tutto a portata di mano: con il contakilometri incastonato nel serbatoio e la spia del carburante a led abbiamo voluto creare un modo per non perdere di vista velocità e consumi uniti ad un look originale. Faro Daymaker, indicatori di direzione e stop, rigorosamente a led, fanno sì che non si passi inosservati e permettono una guida sicura anche di notte. Qualche dettaglio di stile non manca come il coperchio ingranaggi trasmissione, cover anticipo automatico, cover accesso frizione, manopole, specchietti, tutti accessori originali Harley-Davidson. A dare una spinta racer ci pensano lo scarico 2 in 1 Roland Sand design, centralina Efi e filtro aria Heavy Breather Screamin’eagle. Custom King Un’energica collaborazione del team ha portato alla realizzazione di questa moto. L’estro creativo di Salvatore, che mette in pratica gli studi e le influenze raccolte in giro per il mondo, la professionalità e la preparazione dei nostri tecnici, Salvatore “Master” il capofficina e Michele, che si sono occupati di semplificare la parte elettronica della moto curando ogni dettaglio, la creatività di Ivan Motta Design che ha realizzato questa carrozzeria innovativa.


H-D LEGNANO

Il Team della concessionaria ha elaborato un progetto modificando una XL 1200 Roadster che già nasce con un’ottima ciclistica e con un solido avantreno a steli rovesciati per realizzare una versione Scrambler. La moto è stata pensata per essere scattante e guidabile in ogni condizione.


HARLEY-DAVIDSON PADOVA BUCKING

CONTROTENDENZA, L’ABBIAMO GUARDATA E SIAMO ANDATI CONTRO LA SUA INDOLE RACER, SENZA LACERARNE LO SPIRITO SPORTIVO. LE LINEE SPIGOLOSE DEL MANUBRIO MISFIT BAGGER E DEL SEMPRE STUPENDO SERBATOIO COLE FOSTER VERNICIATO DI UN VERDE ACIDO PERLATO, LE CONFERISCONO UN LOOK CUSTOM NEW SCHOOL. SELLA BASSA, COMANDI, FILTRO ARIA, TARGA LATERALE, PUNTUALE E FRECCE MINI BULLET SONO ACCESSORI H-D CHE NE ACCENTUANO LA SPORTIVITA’. LO SCARICO 2 IN 1 TUONA A DOVERE… IL CARATTERE SI DEVE VEDERE MA ANCHE SENTIRE! LO STAFF H-D PADOVA COLPISCE ANCORA CON LA SUA ESTROSA CREATIVITA’.


H-D RAVENNA VELVET (MEET ME HALFWAY) BY HARLEY-DAVIDSON RAVENNA

INSPIRATION: Il carattere sportivo di questo modello ha influito molto sul percorso intrapreso. Abbiamo voluto dare a questa moto dall’animo sportivo un vestito più agonistico. La monoscocca con serbatoio integrato è stata la rivelazione del progetto realizzata in alluminio battuto a mano che l’ha resa ancora più lineare. Lo scarico su misura è stato disegnato e realizzato insieme al nostro amico Giorgio Giannelli. La particolarità sta in una facile replicazione. La monoscocca è un vestito che si mette e si toglie in un clic senza l’apporto di modifiche strutturali della Roadster. No tagli, no Saldature. VELVET come VELLUTO , come il richiamo alla forma della lettera V, come VELVET UNDERGROUND, come V-TWIN. MEET ME HALFWAY è il messaggio ! Questa moto è un po’ ambigua, un giorno può essere la classica Roadster e il giorno dopo può mascherarsi da VELVET. In base agli stati d’animo di chi la guiderà potrà essere più o meno aggressiva. Lei e il suo padrone si incontreranno comunque a metà strada.


H-D SPEED SHOP FIRENZE BAJA 1200CX

Esattamente 60 anni fa nasceva lo Sportster, risposta di Harley-Davidson alla sempre più agguerrita concorrenza inglese e giapponese. Il mercato californiano dettava legge e chi primeggiava la domenica nelle gare di enduro nel deserto lunedì vendeva le moto nelle Concessionarie della West Coast. Nacquero così le scrambler, moto versatili pensate sia per affrontare le nervose strade impolverate del Mojave sia per godersi le dolci curve soleggiate della Pacific Coast Hwy. I tempi sono cambiati ma lo spirito della nostra Baja 1200CX riporta alla voglia di libertà che accendeva gli animi dei motociclisti di allora. Sognatela sugli impervi sterrati dell’Eroica, sulle curve mozzafiato del Romito, sognatela, che poi l’America non è così lontana. A new motorcycle by the race people. For the street people.


H-D PARMA

Visto il nostro l’imprinting sportivo nelle trasformazioni delle Sportster, quando ci è arrivata la comunicazione che il modello scelto per la Battle of The Kings 2017 sarebbe stata la nuova Roadster, ne siamo stati ben felici. Moto dalla eccezionale dotazione tecnica già di serie , si presta ad una preparazione che pur senza stravolgerla, è replicabile secondo le regole e i limiti di budget stabilite da Harley-Davidson. Abbiamo quindi attinto a piene mani dal catalogo accessori originali, utilizzano il manubrio drag bar, gli ammortizzatori Piggyback, copriasse ant. e post. con logo Bar & Shield, tappo serbatoio ad incasso, cover accesso frizione Rail, cupolino e puntale , sella Super Reach , faro a led , manopole della serie Diamond Black e serbatoio penut da 2,2 galloni. Unica divagazione dal catalogo Genuine, sono stati lo scarico e il copri pignone . Abbiamo poi deciso di divertirci un pò, sono nate così la cover filtro aria e i para steli delle forcelle carbon look, che conferiscono grinta e richiamano lo scarico. Quando si è trattato di decidere il colore gli uomini del team, composto da Roberto, Alessandro , Ugo e Cristian hanno deciso di lasciar fare alle “quote rosa” Laura ed Elena, che hanno optato per il Velocity Red Sunglo della versione di serie. Il nome, LA SKEGGIA, è nato assieme alla moto , sottile e appuntita!

 

patanuta-la-roadster-di-harley-davidson-alba-per-il-concorso-battle-of-the-kings



Chiudi il menu
Acquista su Amazon
Privacy Policy